Migliora la efficacia nel lavoro

COACHING IN AZIENDA

Attraverso l’intervento di coaching si lavora sulle aree di miglioramento dei collaboratori e sullo sviluppo del loro potenziale, supportandoli nella definizione di efficaci piani d’azione. Lo si fa valorizzando le capacità individuali, ed indirizzando al contempo le energie e le motivazioni dei singoli, verso sviluppi coerenti con le esigenze dell’azienda e del mercato.
Il valore del coaching per l’azienda
  • L’ambiente organizzativo di oggi è sfidato da radicali e repentine trasformazioni del mercato, che richiedono professionalità in grado di interpretare in modo flessibile e competente le nuove sfide.

  • Il coaching è una risposta molto efficace per rispondere a queste istanze, generate dalla complessità, proprio perché è un metodo profondamente trasformativo, che agisce in un tempo abbastanza limitato.

Quando utilizzare il business coaching?
  • Per veicolare un messaggio strategico nel momento nel quale l’azienda affronta sfide importanti

  • Per aumentare la consapevolezza di sé e del contesto del nostro collaboratore

  • Per costruire relazioni più produttive della persona con i colleghi e con i responsabili

  • incrementare la motivazione e sostenere lo sviluppo della persona

Cosa produce?

Il coaching è un percorso relativamente breve ma intenso, finalizzato a:

  • Aumentare la consapevolezza di sé

  • Rendere più efficaci le prestazioni professionali (incremento delle competenze)

  • Accrescere l’autostima, per padroneggiare criticità e relazioni in modo positivo e propositivo

  • Offrire un’esperienza concreta e realistica di crescita e di cambiamento

  • Realizzare piani di sviluppo e/o orientamento personale

Quando è funzionale il Business Coaching?
  • In situazioni di mercato in “stallo” e, quindi, relativamente sfavorevoli, che rischiano di indurre preoccupazione e demotivazione nelle persone

  • Con persone giovani nel ruolo, con elevate potenzialità (High Potential), che l’azienda vuole orientare, fortificare, per poi valorizzarle

  • Con manager che, avendo vissuto indirettamente un percorso di coaching, si rendono loro stessi consapevoli delle proprie criticità

  • Con persone nuove nel ruolo che l’azienda vuole inserire, più efficacemente, nel contesto organizzativo

Perché attuarlo?

Le funzioni che assolve un percorso di coaching per un’azienda possono essere molteplici:

Veicolare un messaggio strategico di grande attenzione alle persone

L’azienda che decide di commissionare un percorso di coaching compie un investimento, sia in termini di sviluppo per le persone, sia in termini economici. Per questo un’azienda che decide di proporre un percorso di business coaching, executive coaching o team/ group coaching, si fa portavoce di un messaggio di grande attenzione riservato alle persone che in quell’azienda lavorano e che ogni giorno sono impegnate ad interpretare correttamente un ruolo che gli è stato assegnato.

Incrementare motivazione e empowerment

Le persone che in un’azienda iniziano un percorso di business coaching comprendono ben presto l’opportunità di evoluzione individuale che il percorso comporta. Questo si traduce, inevitabilmente, nella voglia sempre crescente di ricevere chiavi di lettura e strumenti per conoscere meglio se stessi e se stessi in relazione a colleghi, capi e/o collaboratori.

Consentire relazioni interpersonali produttive

Le persone impegnate in un percorso di coaching, si attivano e diventano più consapevoli del loro modo di entrare in relazione con l’altro e dei meccanismi che mettono in atto in maniera “automatica”. Questa consapevolezza, permette loro di uscire dall’automatismo della re-azione all’altro, che li tiene costretti in una dipendenza, per entrare in una re-L-azione, diventando indipendenti.

Migliorare la comprensione di Sé e del contesto

Una persona che, grazie ad un percorso di sviluppo personale, quale il coaching, riesce a gestire meglio se stesso all’interno delle relazioni, aumenta la consapevolezza dei propri punti di forza e delle proprie aree di miglioramento. “Se mi tolgo dalla rigidità dei miei punti di vista, amplio il mio spettro visivo esattamente come se usassi una lente di ingrandimento o un cannocchiale.

Fonte: Leadership & Management Magazine – dic.2017 – Emanuela Dal Pianto

Non da loro il pesce, ma insegna loro a pescare

Clienti